Recensione occhiali fpv EPSON MOVERIO BT300

Recensione occhiali fpv EPSON MOVERIO BT300

7251

Quando e perché abbiamo scelto di acquistarli:

Ordinati sul sito ufficiale Epson il 21 Febbraio e arrivato il 13 Marzo, unico accessorio le lenti scure per consentire al pilota del Drone di poter vedere la videata dell’app anche sotto la luce intensa del sole.
Abbiamo scelto questo prodotto perché secondo noi è l’unico visore FPV che potrà essere ammesso dal regolamento ENAC in quanto consente di vedere sia le app che l’ambiente circostante.
Una volta consegnato, la confezione si presenta di buona qualità, unica eccezione la scatola delle lenti scure che è arrivata leggermente danneggiata, per fortuna le lenti erano in perfetto stato.


Cosa contiene la scatola:

- lenti leggermente più scure di quelle del visore
- lenti molto oscurate, ordinate separatamente
- porta-lenti da vista
- telaietto supplementare per consentire di utilizzare il visore anche con i propri occhiali da vista (per chi          lo necessita)
- nasello supplementare allungato per poter applicare il visore davanti agli occhiali da vista
- cavo micro-usb usb per ricarica batteria e per interfacciare l’apparato con pc / mac / radiocomando dji
- trasformatore per ricarica
- cuffiette auricolari con funzione microfono, si connettono al jack presente sul filo di collegamento tra   visore e controller
- panno antigraffio per la pulizia delle lenti (sono pur sempre occhiali e necessitano di cura !)
- CD-ROM per l’installazione guidata delle app sul pc


Caratteristiche tecniche:
 
Il visore viene consegnato completo di custodia nella quale si trova anche il controller android, che assomiglia ad un vecchio ipod con clickwheel e mini touchpad, a cui si aggiungono i 3 pulsanti android back home e menù in posizione centrale. Il controller Android dispone di 2 Gb di memoria principale e 16 Gb come memoria utente. Il sesnore GPS è integrato nel controller ed offre una discreta precisione sulla posizione a patto di trovarsi in spazi aperti. Non manca la possibilità di inserire una scheda di memoria aggiuntiva max 32 Gb in formato microsd o microsd hc. Il controller è completato da altri 3 tasti fisici: in alto il power on/off, a destra il bilanciere del volume up/down, a sinistra il bilanciere per il controllo del 3D/2D/Vista 360°.
Il visore è completo di una telecamera da 5 Mp. Visore, controller e custodia sono in materiali di discreta qualità, buoni gli accoppiamenti dei materiali, piacevoli al tatto che conferiscono al visore un design pulito e snello.



Aspettative:

E’ un dispositivo unico nel suo genere e al momento non ha eguali. Il motivo che ci ha spinti all’acquisto è il pilotaggio in FPV di Droni nel rispetto del Regolamento ENAC. Eravamo anche curiosi di provare direttamente la tanto pubblicizzata “realtà aumentata” per capirne i possibili sviluppi futuri.


Esperienza d’uso:
 
Premesso che non abbiamo mai usato dispositivi Android e abituati al plug&play di IOS, abbiamo dovuto reimparare un po’ tutto daccapo, nel senso che la versatilità di questo OS è sì un punto di forza perché permette personalizzazioni estreme e la libertà di installare un numero esagerato di applicazioni, anche free, ma il costo da  è che quasi nulla è intuitivo, e richiede qualche tempo e diverse installazioni/disinstallazioni, per trovare le app più congeniali. Non ci piace inoltre che assieme alle app installate ci siamo trovati diversi fake apps o popup di pubblicità non richiesta, ma si sa, Android è così.
Pochissime applicazioni disponibili nello Store Epson Moverio ufficiale, dal quale abbiamo scaricato l’app DJI per usare il visore con il Drone. Va sottolineato che il Moverio Bt 300 non può scaricare apps dal GooGle Play ufficiale Android in quanto si pone in diretta concorrenza con i Google Glass.
Eravamo quasi scoraggiati da questa penuria di applicazioni, inviata una mail a Epson per chiedere aiuto e suggerimenti circa le app e gli utilizzi possibili del visore, il giorno dopo siamo stati contattati da un tecnico Epson che con molta pazienza e professionalità ci ha dato diverse linee guida per sfruttare al meglio questo dispositivo, fornendoci diversi link di app alternativi nei quali ci si è aperto un mondo di utilizzi possibili del visore, al link
 https://www.aptoide.com/ sono disponibili app per tutti i gusti, giochi, navigatori, intrattenimento, video ecc. ecc. .
Come navigatore abbiamo installato Waze, il gestore mail, youtube, netflix e altre app funzionano perfettamente, e l’aspetto più eclatante è che un occhiale come visore e un piccolo controller forniscono in tutto e per tutto le funzioni di un vero pc con applicazioni, browser per navigare su internet, widgtes, mail, contatti, calendari e una fotocamera in soggettiva.
 

Pilotaggio FPV:
 
L’applicazione DJI GO è esattamente identica quella usata sui tablet e smartphone. Il visore va indossato e regolato delicatamente per poter sfruttare la migliore angolazione di vista e avere sotto controllo tutte le specifiche dell’app. La fluidità delle immagini che arrivano dalla telecamera del drone è buona, al momento non abbiamo riscontrato particolari lag che possano mettere in difficoltà. Ovviamente vista la particolare natura del dispositivo suggeriamo di non perdere mai di vista il drone, in quanto se l’app dovesse andare in crash sarebbe difficile, se non impossibile, recuperarlo. Sulla staffa di supporto dell’RC dell’Inspire 2, anche senza un attacco dedicato, non è stato difficile il fissaggio del controller.
Al momento non abbiamo pilotato tantissimo, e in caso di varie ed eventuali aggiorneremo questa sezione.
 



Altri utilizzi:
 
Una premessa è d’obbligo: è il primo dispositivo a vantare display OLED, rispetto al Led la differenza c’è ed è davvero tanta; guardare un video su youtube in 4K o in FullHD è un’esperienza immersiva che nessun tablet, nessun computer, nessun Tv4K sono in grado di eguagliare ! Solo questo ne giustificherebbe l’acquisto !
La navigazione tramite browser è veloce e di facile consultazione. Può essere utilizzato nelle visite a musei integrando le informazioni sulle opere in mostra, sostituendo le comuni audio guide. Può è essere di aiuto per le persone ipovedenti, in quanto la telecamera rende sulla lente una immagine più semplice da vedere per chi ha problemi di questo tipo (il campo visivo del visore equivale ad uno schermo da 60 pollici). Nei vari app store si trovano categorie per Notizie & Meteo, Shopping, Social, Sport, Viaggi, Fotografia, Salute & Fitness, Medicina, Video Players, Maps & Navigation, Auto & Vehicles, Food & Drink, House & Home e altre...


Dove acquistarli:
 
Per volere della casa madre Epson in questo momento sono acquistabili esclusivamente sul sito Epson.com oppure su Amazon. Non è possibile in alcun modo reperirli presso negozi di computer o negozi di rivendita droni.


Conclusione:
 
Come detto sopra, è un prodotto che non ha eguali, sostanzialmente l’impressione è che sia un perfezionamento dei Google Glass ma non lo è; il problema è proprio questo, se da una parte il visore innova incredibilmente, dall’altra il rischio di un “tonfo” in stile Google Glass è preoccupantemente alto. Tutto sta nel capire come gli sviluppatori riusciranno a implementare le app utilizzabili da questo dispositivo e quindi quanti e quali utilizzatori finali potranno essere raggiunti dai servizi forniti da questo prodotto.
Per quanto ci riguarda, come dispositivo per pilotaggio droni FPV rimane nel suo genere unico, con un potenziale enorme e, da non dimenticare, nel pieno rispetto del Regolamento ENAC.


Recensione a cura di
Giulio Di Lorenzo e Cristian Spadoni – Team FPO Flying Pix One

 

Commenti (0)

Nessun commento
Devi essere registrato per poter aggiungere commenti

Iscriviti alla Newsletter!

Registrati subito e riceverai via email un BUONO SCONTO del 2% da utilizzare sul tuo prossimo acquisto! Iscriviti per ricevere offerte speciali e promozioni riservate!

NPE 2017